L'etichetta: Renato Fenocchio

L'azienda di Renato e Milva si trova sulla provinciale che da Barbaresco conduce a Treiso passando per la frazione Tre Stelle, la stessa provinciale che segna il confine con il comune di Neive. Vicini di lusso, come Giuseppe Cortese e La Berchialla di Olek Bondonio, luogo dove circa 20 anni fa l'azienda agricola Renato Fenocchio ha preso forma. Un'azienda che possiamo dunque definire recente, e che non fa della storia la sua arma per far parlare di se.

La viticoltura è sostenibile, non vengono dunque utilizzati erbicidi o pesticidi. La posizione delle vigne è favolosa, divisa tra le menzioni Starderi, Basarin, Cottà e Rombone.

L'idea di Renato è ben chiara: nessun artificio particolare in cantina, ma semplicemente partire da un'ottima materia prima e vinificarla come piace a lui. "Il vino prima di tutto deve piacere a me" - dice Renato - "ed è per questo che non me ne frega del mercato o di cosa pensano gli altri. I miei vini parlano da soli, possono piacere come no, ma non seguono nessuna moda".

Tutti i Barbaresco DOCG affinano per periodi variabili in legno, dai 13 ai 18 mesi, mentre il nebbiolo, prodotto con uve che potrebbero essere destinate alla produzione di Barbaresco, viene vinificato ed affinato solamente in acciaio.

Langhe Nebbiolo 2018 - Renato Fenocchio

Langhe Nebbiolo 2018 - Renato Fenocchio

Denominazione: Langhe Nebbiolo DOC
Vitigni: Nebbiolo 100%
Grado Alcolico: 14%
Vigneti: fondamentalmente le uve provengono da vigneti in cui si potrebbe produrre Barbaresco, in particolare le menzione Cottà e Basarin. Talvolta però Renato decide di metterci dentro anche un po' di Rombone, dipende dalle annate  e dalla sua sensibilità
Vinificazione: totalmente in acciaio, non vede MAI il legno
Temperatura di Servizio: 16-18°C

Il Nebbiolo 2018 di Renato Fenocchio è senza dubbio uno dei vini che mi ha più impressionato. La scelta di non usare legno si rivela senza dubbio vincente, in quando il vino mantiene freschezza e beva, nonostante sia senza dubbio complesso. Frutta rossa e spezie la fanno da padrona, ed il tannino è bello, ruvido al punto giusto. Un vino austero, ma è Nebbiolo, quindi è giusto così dice Renato. UN VINO IN CUI TUFFARSI
Prezzo 18,90 €
  • Nuovo
Barbaresco "Starderi" 2016 - Renato Fenocchio

Barbaresco "Starderi" 2016 - Renato Fenocchio

Denominazione: Barbaresco DOCG
Vitigni: Nebbiolo 100%
Grado Alcolico: 14.5%
Vigneti: Starderi, una delle MGA più a nord della zona del Barbaresco. Ci troviamo nel comune di Neive, nella parte nord vicino ai Balluri, zona fresca che risente dell'influsso del Tanaro. Altitudine attorno ai 230m slm
Vinificazione: in acciaio senza l'utilizzo di lieviti selezionati. Successivamente riposa circa 14 mesi in botti grandi di rovere
Temperatura di Servizio: 16-18°C

Il Barbaresco Starderi di Renato Fenocchio è prodotto con uve Nebbiolo provenienti dalla MGA Starderi del comune di Neive. L'annata 2016, molto importante, esprime sentori di frutti rossi, un'anima terrosa. La bocca è sapida, asciutta, con tannini moderati ed avvolgenti.
Prezzo 37,50 €
  • Nuovo
Barbaresco "Rombone" 2017 - Renato Fenocchio

Barbaresco "Rombone" 2017 - Renato Fenocchio

Denominazione: Barbaresco DOCG
Vitigni: Nebbiolo 100%
Grado Alcolico: 14.5%
Vigneti: Rombone, una delle più importanti MGA di Treiso. Esposizione sud ovest a circa 300m slm
Vinificazione: in acciaio senza l'utilizzo di lieviti selezionati. Successivamente riposa circa 14 mesi in botti grandi di rovere
Temperatura di Servizio: 16-18°C

Difficile trovare Barbareschi così, a questo prezzo. Il Barbaresco Rombone di Renato Fenocchio è senza dubbio un best buy. L'annata 2017 è stata un'annata particolarmente calda, ma Renato è riuscito a mantenere freschezza e grandissima beva.
Prezzo 29,50 €
  • Nuovo