L'etichetta: Bodegas Bernabeleva

Bodegas Bernabeleva nasce nel 1928 a San Martin de Valdeiglesias, a sudovest di Madrid. San Martin nasce nel XII secolo con la fondazione del monastero cistercense di Santa Maria de Valdeiglesias, in quella Sierra di Gredos che è una delle catene montuose più importanti di Spagna.

Bernabeleva significa "strada dell'orso" poiché molte sculture raffiguranti orsi si trovano ancora nei boschi della zona. Dopo decenni di abbandono, l'azienda riparte nel 2006 grazie ai pronipoti del vecchio proprietario, che decisero di far rivivere l'azienda partendo da 35 ettari di Garnacha che furono piantati proprio nel 1928; le vigne hanno quindi circa 80 anni e sitrovano tra i 400 e i 700 metri sopra il livello del mare su suoli sabbiosi di origine granitica.

I nuovi proprietari decidono di affidarsi a due figure di spicco dell'enologia spagnola: in primis Raul Perez, uno dei più grandi enologi di Spagna, e Marc Isart, mago della Garnacha espressa alla massima eleganza.

La viticoltura è biologica, mentre in cantina le vinificazioni hanno lunghissime macerazioni a cappello sommerso in tini troncoconici, mentre gli affinamenti avvengono spesso in barrique. Oltre alla Garnacha, vengono vinificate alcune uva a bacca bianca, come l'Albillo ed il Macabeu.

Navaherreros Tinto 2018 - Bodegas Bernabeleva

Navaherreros Tinto 2018 - Bodegas Bernabeleva

Denominazione: Garnacha de Madrid
Vitigni: Garnacha 100%
Grado Alcolico: 14.5 %
Vigneti: a 730m slm, nella zona a Sud Ovest di Madrid, su suoli granitici
Vinificazione: il grappolo viene interamente messo dentro tini troncoconici dove macera sulle bucce per 2 mesi. Successivamente affina in barrique usate per 12 mesi
Temperatura di Servizio: 16-18°C

 

Navaherreros Tinto 2018 di Bodegas Bernabeleva è un vino rosso fatto con uva Garnacha proveniente dalla zona a sud ovest di Madrid. Ho bevuto questo vino la prima volta all'Aromatario alla cieca e sinceramente l'ho quasi confuso con un Nebbiolo. Freschezza del frutto è la cosa principale, con tannini vivi e si, una buona parte vegetale tipica della Garnacha

Prezzo 19,50 €
Navaherreros Tinto 2017 - Bodegas Bernabeleva

Navaherreros Tinto 2017 - Bodegas Bernabeleva

Denominazione: Garnacha de Madrid
Vitigni: Garnacha 100%
Grado Alcolico: 14.5 %
Vigneti: a 730m slm, nella zona a Sud Ovest di Madrid, su suoli granitici
Vinificazione: il grappolo viene interamente messo dentro tini troncoconici dove macera sulle bucce per 2 mesi. Successivamente affina in barrique usate per 12 mesi
Temperatura di Servizio: 16-18°C

 

Navaherreros Tinto 2017 di Bodegas Bernabeleva è un vino rosso fatto con uva Garnacha proveniente dalla zona a sud ovest di Madrid. Ho bevuto questo vino la prima volta all'Aromatario alla cieca e sinceramente l'ho quasi confuso con un Nebbiolo. Freschezza del frutto è la cosa principale, con tannini vivi e si, una buona parte vegetale tipica della Garnacha

Prezzo 19,50 €
Navaherreros Blanco 2017 - Bodegas Bernabeleva

Navaherreros Blanco 2017 - Bodegas Bernabeleva

Denominazione: Blanco de Bernabeleva
Vitigni: Albillo 60% - Macabeu 40%
Grado Alcolico: 13%
Vigneti: a 830m slm, nella zona a Sud Ovest di Madrid, su suoli sabbiosi di origine granitica
Vinificazione: l'uva viene diraspata e pigiata. Prima della fermentazine macera per 3 giorni. L'Albillo fermenta in botti grandi da 25 hl, mentre il Macabeu in tonneau da 500l. L'affinamento dura circa 10 mesi
Temperatura di Servizio: 10-12°C

 

Navaherreros Blanco 2017 di Bodegas Bernabeleva è un vino bianco fatto con uva Albillo e Macabeu proveniente dalla zona a sud ovest di Madrid. E' un vino dal buon impatto al naso, instnso, dritto, quasi semiaromatico. Può ricordare in parte sentori simili al Riesling, freschi e di frutta esotica all'inizio, senza però virare su sentori di idrocarburi.

Prezzo 19,00 €