L'etichetta: Simone Scaletta

Quella di Simone Scaletta è una storia alquanto curiosa: dopo alcune esperienze formative nel torinese inizia le ricerche di un piccolo angolo di Langa nel quale iniziare la vita del viticoltore; si imbatte in una bella casa, località Manzoni, a Monforte d’Alba. La casa e la cantina sono completamente da ricostruire, mentre la terra è da anni incolta o destinata a bosco. Dopo un primo periodo di preparazione del terreno, pianta le proprie viti e farà la prima vendemmia, imbottigliando per la prima volta nel 2003. Poco dopo, nel 2005, termina la costruzione della parte destinata alla vinificazione. L’azienda conta su 5 ettari di vigna, coltivati a Dolcetto, Barbera e Nebbiolo. L’agricoltura è sostenibile nel rispetto della natura, del produttore e del consumatore finali. Vinificazioni lente e poco manipolate, permettendo che il tempo faccia il suo corso e riesca a trasformare il frutto saggiamente curato e amato in vigna, nel vino sano ed equilibrato che Simone riesce a regalarci. Dopo la fermentazione alcolica il vino viene posto in barriques usate, e solo nella parte finale dell’affinamento in botti grandi di Rovere prima dell’imbottigliamento senza filtrazioni o chiarifiche.

Vini autentici, piacevoli, che raccontano la passione di questo giovane che ha coronato il suo sogno.

Ci scusiamo per l'inconveniente.

Prova a fare nuovamente la ricerca